Riduzione dell'impatto ambientale

I nostri ambiti di azione

ENERGIA

Energia elettrica
Il consumo di energia elettrica rappresenta il maggiore tra gli impatti ambientali del Gruppo. Per questo motivo Sisal ha intrapreso un percorso di miglioramento costante in termini di efficienza e utilizzo di nuove tecnologie.

 

Le sedi a maggiore impatto seguono un percorso di ottimizzazione dei consumi di energia elettrica che prevede il monitoraggio e l’individuazione di specifici ambiti di intervento. In particolare, la sede di Milano è dotata di dispositivi per l’accensione e lo spegnimento automatico delle luci e di plafoniere con luci LED per l’illuminazione dei corridoi. 
L’impegno dell’azienda nell’ambito dell’energia non si limita solamente a una migliore gestione dei consumi, ma è caratterizzato dalla scelta di utilizzare energia proveniente da fonti rinnovabili, promuovendo tale approccio anche tra tutti i fornitori. 

Impianti di riscaldamento e raffreddamento

Anche sul fronte del riscaldamento e raffreddamento sono previsti interventi di miglioramento. Nella sede di Milano è in atto la sostituzione degli impianti di riscaldamento e raffrescamento, mentre per la sede di Roma è previsto un progetto di ottimizzazione dell’impianto che permette di calibrare la temperatura a seconda della effettiva presenza di persone nelle stanze, evitando di scaldare ambienti dove non è necessario. Inoltre le nuove attrezzature utilizzeranno gas metano e risorse geotermiche, contribuendo a generare un risparmio energetico e una diminuzione dell’impatto ambientale. 

 
CARTA
La carta è il materiale più utilizzato in azienda e, di conseguenza, è potenzialmente soggetto ad un alto rischio di spreco, sia negli uffici che nella rete Sisal, che è necessario minimizzare.

In ufficio
L’impegno dell’azienda si concretizza su due fronti principali:
 
  • la scelta dei fornitori: Sisal seleziona i fornitori che garantiscono servizi sostenibili sia per quanto riguarda la carta sia per i servizi per le stampanti multifunzione;
  • l’ottimizzazione dei consumi: Sisal ha installato un server centrale per l’ottimizzazione delle stampe e l’utilizzo di stampanti che offrono prestazioni più efficienti.

Nella rete Sisal
Le principali iniziative sulla rete sono:

Certificazione FSC®: tutti i fornitori di materiali da gioco sono certificati per l’utilizzo di carta da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici;

 

  • Stampanti: Sisal si è dotata di stampanti di ultima generazione nei negozi per le scommesse;
  • Programma Stock Store: il programma gestisce il controllo delle scorte e dei riordini di materiali presso le ricevitorie, nonché il monitoraggio del consumo di carta; 
  • Firma digitale: l’implementazione della firma digitale per i contratti sia della rete distributiva che dell’area degli apparecchi da intrattenimento diminuisce la necessità di effettuare stampe di documenti, riducendo ulteriormente i consumi cartacei.
 
RIFIUTI
Attuare una corretta raccolta dei rifiuti nelle sedi e negli uffici significa coinvolgere i dipendenti, prima che materialmente, a livello culturale. È per tale motivo che Sisal implementa azioni di responsabilità a tutti i livelli.
Sono stati collocati contenitori per la raccolta differenziata di vetro, plastica, alluminio e carta in tutte le sale ristoro e nelle aree vicino alle stampanti; vicino a quest’ultime, inoltre, è stato posizionato un apposito contenitore per lo smaltimento dei toner e dei consumabili esausti. 
Nella sede di Roma sono stati realizzati incontri specifici per la formazione dei dipendenti e degli addetti alla pulizia in collaborazione con la società di smaltimento AMA. 

EMISSIONI
Le emissioni di inquinanti sono da imputare principalmente ai consumi energetici, ai processi logistici e agli spostamenti dei dipendenti. 
Le iniziative sviluppate da Sisal per limitare i suoi impatti sull’atmosfera riguardano:
 
  • il rinnovo della flotta elettrica: il parco delle vetture elettriche è stato rinnovato con modelli in grado di garantire maggiore autonomia e migliori performance. L’utilizzo di queste automobili ha evitato nel 2016 l’immissione di 1,5 tonnellate di CO2.
  • la modernizzazione del parco auto: Sono stati sostituiti oltre 100 veicoli della nostra flotta aziendale con vetture con minori consumi, grazie anche alla selezione mirata di fornitori capaci di offrirci modelli sempre più performanti e meno inquinanti.
  • l’ottimizzazione dei processi logistici: la divisione Logistica ha rivisto e riorganizzato i propri processi al fine di ottimizzare le spedizioni ed eliminare le eccedenze di consumo in termini di consegne e ritiri dei materiali.

 

Per maggiori informazioni è possibile consultare i dati presenti nella sezione Performance.

 

Rapporto di Sostenibilità 2016

Rapporto di Sostenibilità 2016 - Versione online

Sisal presenta i valori guida che connotano l'agire responsabile dell'azienda.