GoBeyond

GoBeyond

Quarta edizione di GoBeyond, l'iniziativa nata in collaborazione con CVC Capital Partners, per trasformare idee vincenti in realtà imprenditoriali.

Si è conclusa la quarta edizione della call for ideas promossa da Sisal e CVC Capital Partners. La ripartenza del Paese, attraverso il supporto concreto a giovani imprenditori e a chiunque abbia una progettualità in cui crede, è stata ancora una volta la mission di questa particolare edizione 2020. Continua invece la narrazione su tematiche di innovazione e imprenditorialità all’interno della sezione magazine della piattaforma ufficiale del contest. Il Content Hub infatti verrà continuamente popolato di contenuti fino all’inizio della prossima edizione del 2021.
 

L’edizione di GoBeyond 2020 ha visto la partecipazione di oltre 160 startup, divise in due categorie:
 

 

  • Business resiliente, ovvero i progetti che hanno come scopo quello di facilitare la resilienza delle imprese in una fase di ripartenza, in questo momento storico dove l’emergenza che sta colpendo gravemente l’economia del paese e le realtà imprenditoriali, ha imposto nuovi paradigmi, nuovi modelli socio economici e una riorganizzazione del lavoro sempre più agile e smart. 
  • Collettività, tutte le progettualità di Social Innovation e dedicate alle comunità sul territorio, in grado di supportare e offrire una soluzione concreta alle problematiche, grandi e piccole, che impattano sulle persone e la loro quotidianità. 
 

Le iscrizioni alla quarta edizione di GoBeyond si sono concluse il 31 ottobre, mentre i vincitori sono stati proclamati il 27 novembre.

Il titolo di miglior progetto in assoluto è stato assegnato a COP (Chi Odia Paga), la prima startup legal tech italiana a fornire agli utenti della Rete tutti gli strumenti tecnici e legali per difendersi in modo semplice, veloce e sicuro dall’odio online. L’idea si è aggiudicata un grant di 50 mila euro.

Vincitore della categoria Business Resiliente è Voicemed, un app che tramite l’analisi della voce utilizzando strumenti digitali, è in grado di identificare la presenza di malattie, tra cui il Covid-19. Mentre nella categoria Collettività il primo posto è stato assegnato a Sabreen, un sistema che consente a una donna di età inferiore ai 40 anni di effettuare uno screening ecografico al seno, tramite una sonda opportunatamente reingegnerizzata, connessa a uno smartphone. Entrambe le startup hanno ricevuto un premio di 30 mila euro oltre a un percorso di advisory di eccellenza scelto dal vincitore e sostenuto dal network formato dagli Enabling Partner, quali: Corriere Innovazione, Osservatori Digital Innovation - Politecnico di Milano, Google, frog design, Roland Berger, Brunswick, K&L Gates, Aruba.it, Mamacrowd e Angels4Women.

L’edizione 2020 di GoBeyond completa le opportunità di sostegno concreto con le quali Sisal ha voluto prendere un impegno nei confronti delle nuove idee imprenditoriali italiane, con tre menzioni speciali: ICAST, un’idea per digitalizzare il processo di casting e selezione di modelle e modelli nel mercato della moda e delle industrie creative, ottiene la menzione per il miglior progetto universitario; Face Donate, un sistema che utilizza il riconoscimento facciale, codici QR e tecnologie di pagamento contactless per effettuare donazioni, si aggiudica la menzione per la miglior comunicazione (video e marketing plan); infine, Gamindo, la piattaforma che permette alle persone di convertire il tempo speso davanti ai videogiochi, in donazioni agli enti non profit, vince il premio speciale Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding, che affiancherà Gamindo per una campagna di raccolta di capitali sul portale www.mamacrowd.com.

 

TOUR GOBEYOND 2020
true
true
true
true
true
true

Le edizioni precedenti

Le prime tre edizioni di GoBeyond hanno raccolto oltre 400 idee, provenienti da tutta Italia. A vincere la prima edizione della call for ideas fu dbGLOVE, il progetto volto a migliorare la vita delle persone cieche e sordocieche. La seconda è stata vinta da Wiseair, il vaso smart per il monitoraggio diffuso, iper-locale e real time della qualità dell’aria (categoria Innovazione Sociale), e Plick, il pagamento semplice senza Iban, senza app e senza limiti (categoria Servizi al Cittadino).
 

 
Nella terza edizione, conclusasi nel dicembre dello scorso anno, sono stati proclamati vincitori Corax, un dispositivo medico per affrontare le complicanze da ustioni nei bambini (categoria Sociale) e BionIT labs-Adam’s Hand, la prima mano bionica al mondo completamente adattiva (categoria Persona). Oltre al successo ottenuto con GoBeyond, BionIT labs-Adam’s Hand ha raggiunto ulteriori notevoli risultati come la positiva campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd e la partecipazione al CES di Las Vegas tra le migliori 50 startup italiane della più grande fiera al mondo di nuovi prodotti tecnologici.
 

 

Gli enabling Partner scelti per il percorso di advisory dedicato sono stati per Adam’s Hand, lo studio legale K&L Gates, mentre per Corax frog Design
Leggi la loro storia nella sezione storie di successo di gobeyond.info.

Stay tuned per la nuova quinta edizione: l'innovazione continua, perché il futuro ha carta bianca!
TOUR GOBEYOND 2019
$html-titolo.getData()
NEWS
Milano, 27 novembre 2020

GoBeyond 2020

Annunciati i vincitori della quarta edizione di Gobeyond.

 

GOBEYOND 2019
Premiati i vincitori di GoBeyond: Adams'hand e Corax!
Weedea vince il Premio SisalPay a DigithOn 2018
Tommaso Vicarelli, CEO Weeda, vince il premio SisalPay ed entra di diritto nel contest GoBeyond.