Decalogo del Giocatore Responsabile


Il Decalogo del Giocatore Responsabile - redatto con il supporto di esperti e diffuso online e nei punti vendita della rete Sisal - è composto da 10 norme di comportamento che guidano il giocatore verso un approccio consapevole al gioco.

Il Decalogo ha ispirato Mr. Smart, la Web Series composta da 10 episodi che ha l’obiettivo di comunicare le 10 regole del decalogo di gioco consapevole con un tono piacevole e stimolando l’interazione da parte dei giocatori.

Queste le 10 regole per il giocatore responsabile:

1. Il gioco per me è un divertimento: il gioco non è un modo per fare soldi.
Episodio: Eros: Gioca solo per divertirti.




2. Prima di giocare decido quanti soldi investire nel gioco: non gioco denaro necessario alla vita quotidiana, utilizzo solo somme che posso permettermi di perdere.
Episodio: La biciclettina: Gioca solo somme che ti puoi permettere.



3. Non faccio debiti per giocare: se perdo accetto la perdita come un costo del divertimento. Non aggiungo altri soldi per recuperare le perdite.
Episodio: Il lanciatore di coltelli: Non fare debiti per giocare.



4. Le tattiche sono inutili, non posso prevedere i risultati e sono consapevole che le probabilità di vincere sono basse.
Episodio: La torta della mamma: non interpretare tutto ciò che ti accade come un suggerimento per vincere.



5. Non mento sulle perdite e sulle somme spese per il gioco.
Episodio: Il meccanico: non menire sulle somme spese per il gioco.





6. Decido quanto tempo della mia giornata dedicare al gioco e riesco facilmente a fermarmi o fare delle pause.
Episodio: Topolino: Decidi quanto tempo dedicare al gioco.




7. Il gioco non è la mia sola attività di svago: il gioco non mi toglie tempo per i familiari, amici, sport e hobby vari.
Episodio: La suocera: non trascurare famiglia ed amici.




8. Non gioco dopo aver assunto alcool o droghe.
Episodio: Inga: non giocare dopo aver assunto alcool.





9. Non gioco quando mi sento solo, non gioco quando mi sento depresso e non mi sento depresso se non gioco.
Episodio: Il compleanno: non gioco quando mi sento solo.




10. Non penso al gioco in modo ripetitivo per tutta la giornata, anche se non sto giocando.
Episodio: La dieta del fantino: non pensare al gioco in modo ripetitivo.



 

Rapporto di Sostenibilità

Rapporto di Sostenibilità 2015 - Versione online

Sisal presenta i valori guida che connotano l'agire responsabile dell'azienda.

Che giocatore sei?

Test "Che giocatore sei?"

Compilare il questionario anonimo costituisce il primo passo verso un gioco responsabile.

GiocaResponsabile.it

Il gioco non è più un gioco?

Sul sito GiocaResponsabile.it un aiuto professionale, gratuito e anonimo dedicato alle persone con problemi di gioco.