Sisal Matchpoint: Oscar 2021, “Nomadland” vincitore annunciato: miglior film a 1,12 e miglior regia a 1,05 su Sisal.it. L’Italia spera con Laura Pausini per la miglior canzone.

Si sta per alzare il sipario sulla 93esima edizione degli Academy Awards, da tutti conosciuta come la notte degli Oscar. Hollywood si prepara a decretare i vincitori della statuetta più ambita dell’universo cinematografico e, come sempre, impazzano i pronostici. Non sembrano esserci sorprese per la categoria Miglior Film, dove il vincitore annunciato è Nomadland, il titolo più premiato dell'anno con il Leone d'oro alla Mostra del Cinema di Venezia, il Golden Globe e il BAFTA. Per gli esperti di Sisal Matchpoint il film della regista Chloé Zhao sbaraglia la concorrenza, con la vittoria a 1.12. I titoli che potrebbero insidiarlo sono The Trial of the Chicago 7, molto staccato a 7,50 e Minari, ancora più distante a 12.00. Miglior Film e Miglior Regia vanno a braccetto, non sorprende dunque che la candidata principale a vincere la statuetta per la miglior regia sia proprio Chloé Zhao per “Nomadland” che, a un rasoterra 1,05 potrebbe essere la seconda donna a conquistare l’Oscar nella categoria dopo Kathryn Bigelow per «The Hurt Locker».

Anche nella categoria Miglior Attore non sembra esserci gara, favoritissimo è infatti l’attore scomparso lo scorso agosto Chadwick Boseman per “Ma Rainey's Black Bottom”
, il cui Oscar postumo è a 1,05. Il primo inseguitore è Anthony Hopkins per “The Father”, a 9.00. Molto più avvincente invece, la sfida per la statuetta di Miglior Attrice, dove a giocarsela sono Carey Mulligan, protagonista di “Promising Young Womand” a 2,25, leggermente favorita rispetto a Viola Davis in “Ma Rainey's Black Bottom”, a 3.00. La sorpresa potrebbe essere dietro l’angolo, con Frances McDormand in “Nomadland”, a 5.00 e Andra Day per “The United States vs. Billie Holiday”, a 6.00. Nella categoria non protagonisti, i grandi favoriti sono l'inglese Daniel Kaluuya per “Judas and the Black Messiah”, a 1,05 e la coreana Yon Yuh-jung per “Minari”, a 1.25.

L’Italia è presente agli Oscar 2021 con la candidatura per la miglior canzone originale, “Io sì” del film di Edoardo Ponti “La vita davanti a sé”, cantata da Laura Pausini. Nonostante la vittoria ai Golden Globe, la canzone della Pausini non è la principale candidata alla vittoria, a 2.25, dietro al favorito che sembra essere il film “One Night in Miami”, con la canzone “Speak Now”, a 1,67. Per il Miglior Film straniero, spera la Danimarca con “Another Round” di Thomas Vinterberg, a 1,08.

 

-----------------------

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.
-----------------------

Per informazioni:

Sisal Entertainment S.p.A. – Ufficio stampa: Tel. 327 4272701  | ufficiostampa@match-point.it | www.sisal.com


Telefono:02.8868971 02.8868971
Fax: 02.8868281 02.8868281