“Arturo racconta Brachetti” al Sisal Wincity di Piazza Diaz a Milano. Un’intervista inedita con il grande Maestro del trasformismo internazionale.

Mercoledì 27 marzo alle ore 21.00. Ingresso libero fino a esaurimento posti.
 

Milano, 25 marzo 2019 - Ci sono cose che avreste voluto sapere ma che non avete mai osato chiedere. Ci sono persone che avreste desiderato conoscere ma che non avete mai avuto occasione di incontrare. La vita è fatta di occasioni e di illusioni.

Ebbene, sarà proprio Arturo Brachetti, il “ciuffo più famoso al mondo”, a raccontarvele. E state certi, sarà una vera sorpresa!

Sisal Wincity di P.zza Diaz 7 a Milano ospiterà, in una serata d’eccezione, “Arturo racconta Brachetti”, mercoledì 27 marzo a partire dalla ore 21.00. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Arturo Brachetti, artista italiano, torinese di nascita, in molti paesi considerato un mito vivente della visual performing art e il più grande attore-trasformista del mondo, sarà il protagonista di un racconto esclusivo e inusuale. Grazie all’abile conduzione di Francesco Rapetti Mogol, infatti, Brachetti svelerà di sé un lato che in pochi conoscono o hanno mai avuto modo di scoprire. 

In un intreccio di contenuti, di provocazioni, ricordi e curiosità, gli ospiti presenti in Sisal Wincity avranno l’opportunità di conoscere il lato più “intimo” di Arturo Brachetti e cercheranno di comprendere, come è arrivato al trasformismo, chi ha fatto scattare in lui la scintilla di un lavoro che non solo è passione, ma che ben lo rappresenta ed è motivo di orgoglio per il mondo. 

E, poi, Arturo racconterà il suo debutto parigino, allora sul palcoscenico del Paradis Latin. Sono passati 40 anni da quel giorno eppure per Arturo non è solo un ricordo ma la prima impronta di un lungo cammino.

E ancora metterà in scena le sue storie, i suoi perché, le sue emozioni. I suoi capelli blu e il cane dal parrucchiere, il cinema e la finzione cinematografica e, soprattutto, la sua mamma, la luna, la maschera. Storie che si intrecciamo e intervallano con spezzoni di video a momenti magici…con le ombre cinesi, i disegni sulla sabbia e “con nulla si fa tutto”.  Perché non esiste Arturo Brachetti in assenza della sua esperienza artistica e della sua magia. Sempre unica, mai scontata e dove il fascino del trasformista si fonde con la perfezione, la poesia e la cultura.

Una serata perfetta, in un crescendo di stupore, fantasia e curiosità, da godere in prima fila, per assaporare da vicino anche le espressioni del suo volto e le note della sua voce e, perché no, con curiosità che potranno scaturire direttamente dal pubblico presente in sala.

Accanto all’attore conosceremo l’uomo Arturo Brachetti, qualche suo segreto, vanto o debolezza, come quella che nutre per il Bel Paese di cui porta sempre con sé i segni distintivi che rendono l’Italia famosa in tutto il mondo: l’amore per “il bello”, il gusto e, soprattutto, la fantasia.

Tratti che rappresentano anche i segni distintivi dell’offerta Sisal Wincity e che hanno permesso la realizzazione di questa serata. 

Un inedito palco, anche per l’esperienza da vivere all’interno di Sisal Wincity, un luogo capace sempre di sorprendere, con eventi concepiti nella logica dell’aggregazione e intrattenimento, per passare piacevoli momenti di svago e perfetto per trovarsi fra amici per fare due chiacchiere, magari mentre si pranza o cena con menu stellati. 

E allora, per un’ora, quella sera, dimenticatevi tutto e lasciatevi trasportare da Arturo Brachetti.

One night with Arturo, null’altro serve!

 

Arturo Brachetti … “dà alcuni dei suoi numeri”

  • 2.500.000 spettatori complessivi del suo one man show 
  • 400 costumi, raccolti nel suo personale ripostiglio (molto ampio!) 
  • 100 cambi di personaggio in una sera 2 (meno di) secondi per un cambio d’abito 
  • 5 le lingue in cui si esibisce, 3 quelle che parla correntemente

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Arturo Brachetti -  Biografia

Arturo Brachetti è un artista italiano, famoso e acclamato in tutto il mondo, considerato univocamente il world Master of quick change, il grande Maestro del trasformismo internazionale. In molti paesi è considerato un mito vivente nel mondo del teatro e della visual performing art. Inoltre è un regista e direttore artistico attento e appassionato, capace di spaziare dal teatro comico al musical, dalla magia al varietà.  Arturo "appare" in Italia, a Torino, città magica per eccellenza, nel 1957 ma la sua carriera comincia a Parigi, dove, come unico trasformista al mondo, reinventa e riporta in auge l’arte dimenticata di Fregoli, diventando per anni l’attrazione di punta del Paradis Latin: Arturo ha solo 20 anni. Da qui in poi la sua carriera è inarrestabile, in un crescendo continuo che lo ha affermato come uno dei pochi artisti italiani di livello internazionale, con una solida notorietà al di fuori del nostro paese. Brachetti è oggi il più grande attore-trasformista del mondo, con una “galleria” di oltre 400 personaggi, di cui è capace di interpretarne 100 in una sola serata. In scena porta la sua vasta esperienza artistica: quick change illusionismo, sand art, mimo, ombre cinesi, laser… il suo repertorio è in continua evoluzione. Trai i numerosi riconoscimenti ricevuti nella sua carriera figurano il premio Molière (FR) e il Laurence Olivier Award (UK). Nel 2014 viene insignito del titolo di Commendatore dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con una nomina motu proprio.  Nell’evoluzione della sua carriera “il ciuffo più famoso d’Italia” ha toccato il mondo dello spettacolo a 360°, cimentandosi sopra al palcoscenico, ma anche davanti ad una telecamera e, negli ultimi anni sempre più di frequente, dietro le quinte. Arturo come regista e direttore artistico mescola sapientemente trasformismo, comicità, illusionismo, giochi di luci e ombre, e amalgamandoli con poesia e cultura. In Italia e all’estero ha diretto spettacoli e concerti oltre a commedie e musical di successo. Tra tutti spicca il rapporto “storico” e speciale con Aldo, Giovanni e Giacomo, di cui è il regista teatrale sin dagli esordi con I Corti, fino a oggi. Inoltre in occasione dei suoi 60 anni, ha assunto la direzione artistica del torinese Le Musichall, un teatro a lungo chiuso divenuto oggi “il teatro delle varietà” dedicato all’intrattenimento di qualità.  Dopo il successo in Francia e Canada del varietà di illusionismo contemporaneo Comedy Majik Cho, dopo le due stagioni come giudice della trasmissione The Best in prima serata su TF1, dopo i 200.000 spettatori di Brachetti che sorpresa! e la regia dello spettacolo per i 25 anni di carriera di Aldo, Giovanni e Giacomo, Brachetti torna in scena con un nuovo one man show, un vero e proprio assolo del grande performer: SOLO. Lo spettacolo è stato applaudito finora in Italia, Francia e Svizzera da oltre 200.000 spettatori in due stagioni di oltre 300 repliche (tra cui numerosi sold out); tornerà sui palcoscenici e proseguirà poi con altre tappe internazionali. Ad aprile 2019 Brachetti festeggerà i 40 anni dal suo debutto parigino, allora sul palcoscenico del Paradis Latin. 


Sisal Wincity

Espressione dell’eccellenza del retail gaming nazionale, Sisal Wincity - innovativo concept di intrattenimento a 360°-  è il fiore all’occhiello del retail Sisal  - che conta oggi 26 punti vendita sul territorio nazionale - nel quale tutti i prodotti gioco e servizi del Gruppo si fondono perfettamente con una ristorazione di alta qualità e con un intrattenimento che spazia da eventi musicali e comici, a serate a tema per il lancio di nuovi giochi, a degustazioni F&B, il tutto riassunto nel brand Sisal Wincity “Eat. Drink.Play".

 

Per informazioni: Sisal Comunicazione | Tel. 02 8868.971 | sisalcomunicazione@sisal.it | www.sisal.com

 


Telefono:02.8868971 02.8868971
Fax: 02.8868281 02.8868281