Le priorità

Le priorità

Ogni anno analizziamo e individuiamo, attraverso un processo strutturato di analisi di materialità, tutte le tematiche più importanti per l’azienda e per gli stakeholder al fine di poter definire le linee strategiche, gli obiettivi e i progetti migliori per creare valore sostenibile per tutti.

Le nostre priorità vengono determinate a partire non solamente dalle aspettative degli stakeholder e dall’analisi del business, ma anche dallo studio del contesto in cui operiamo, rendendo così l’operare dell’azienda ancora più efficace nel perseguimento di uno sviluppo condiviso. 

 

Le 7 priorità di Sisal:
 

 

Il processo di analisi della materialità

Il processo di “analisi di materialità” è stato realizzato in conformità con quanto previsto dalle linee guida di riferimento della Global Reporting Initiative GRI Standard per le quali il principio di “materialità” rappresenta un elemento fondamentale e qualificante della rendicontazione. Il presidio del processo è stato affidato al Comitato di Sostenibilità, che indirizza annualmente le attività di predisposizione del Rapporto di Sostenibilità.

Il processo di “analisi di materialità” è iniziato nel 2015, partendo dall’identificazione delle tematiche di interesse, ovvero quelle in grado di influire sugli obiettivi di business, la visione degli stakeholder e le sfide per il futuro. Questa attività è stata effettuata a seguito dell’analisi di diverse fonti informative, sia interne sia esterne alla società. Le fonti analizzate sono periodicamente monitorate al fine di mantenere aggiornata la mappatura delle tematiche di interesse.

 
Successivamente, le tematiche identificate sono state sottoposte a ulteriore analisi da parte del Comitato di Sostenibilità e del management coinvolto nella gestione di ciascun tema, portando alla selezione di quelli potenzialmente rilevanti, che sono stati raggruppati in macro-aree sulle quali si è poi sviluppata la rendicontazione.

Infine, per ciascuna macro-area è stato espresso un giudizio qualitativo attraverso una scala di tre valori (“alto”, “medio”, “basso”) che ha portato all’identificazione delle 7 aree “materiali” per Sisal, in riferimento alle quali è stato individuato il set di indicatori oggetto di rendicontazione.

Le aree materiali e gli indicatori sono oggetto di periodico monitoraggio da parte del Comitato di Sostenibilità al fine di garantirne il costante aggiornamento e la corretta rappresentazione nel Rapporto di Sostenibilità.

Coinvolgimento degli stakeholder
L’individuazione dei temi ha consentito poi di fare una mappatura dei portatori di interesse più significativi che, a vario titolo e livello, influenzano e vengono influenzati dalle scelte del Gruppo Sisal. Sono state così fotografate 9 categorie di stakeholder, opportunamente coinvolte in un articolato processo di engagement. La categoria dei ‘clienti’ avrà un focus dedicato il prossimo anno.

L’obiettivo dell’engagement è stato definire una priorità dei temi selezionati per individuare quelli più importanti, ossia più materiali, secondo una prospettiva sia interna che esterna. Per questo è stato chiesto a dipendenti e stakeholder - rispettivamente attraverso questionari online e interviste telefoniche - di indicare i 5 temi più importanti della lista, così da poter costruire una classifica delle categorie completa e inclusiva.

La valutazione degli stakeholder interni è stata poi integrata con il giudizio espresso dal Comitato di Sostenibilità secondo una scala a tre valori (“alto”, “medio”, “basso”). Infine i dati sono stati raccolti in una matrice di materialità in cui l’asse delle ascisse esprime la priorità degli stakeholder interni (dipendenti e Comitato di Sostenibilità), mentre l’asse delle ordinate rappresenta la priorità assegnata dagli stakeholder esterni.

La matrice fa emergere i temi considerati rilevanti dagli stakeholder interni ed esterni.

Appare evidente come la tutela del consumatore sia in assoluto il tema più sentito, sia all’interno che all’esterno, così come lo sviluppo personale e la valorizzazione dei talenti, l’innovazione e il contrasto all'illegalità. Gli impatti ambientali non sono considerati importanti dal campione considerato.
Naturalmente tutti i temi rappresentati sono oggetto di lavoro e di rendicontazione e sono presentati in modo approfondito in questo bilancio.

 

sostenibilità

Gioco responsabile

Siamo consapevoli del ruolo che ricopriamo nella società e delle sue responsabilità nell’assicurare che il gioco rimanga un divertimento. 
Sostenibilità

L'importanza delle relazioni

Siamo un'azienda nata dalla determinazione di tre giornalisti di rinforzare un Paese martoriato dalla guerra.
Sostenibilità

Bilancio di Sostenibilità 2018