Il dietro le quinte delle estrazioni del SuperEnalotto
Martedì, giovedì, sabato, ore 20:00: il dietro le quinte dell’appuntamento settimanale con SuperEnalotto.

Martedì, giovedì, sabato, ore 20:00: il dietro le quinte dell’appuntamento settimanale con SuperEnalotto. 

Le estrazioni del SuperEnalotto non sono sempre state come le conosciamo oggi. Nel regolamento originario, in vigore fino al 30 giugno 2009, la combinazione vincente era legata alle estrazioni del Lotto ed era composta dai primi numeri estratti delle ruote di Bari, Firenze, Milano, Roma, Napoli e Palermo, a cui si aggiungevano il numero Jolly, primo estratto sulla ruota di Venezia, e il numero SuperStar, primo estratto sulla Ruota Nazionale. Era un meccanismo  popolare ma che presentava alcune criticità. Se infatti il primo numero di una ruota era identico a un precedente primo estratto, veniva preso in considerazione il secondo numero estratto, e così via eventualmente fino al quinto numero. Questo regolamento includeva di fatto la possibilità che i 5 numeri estratti di una ruota coincidessero con i primi numeri delle altre 5 ruote, rendendo impossibile determinare la sestina vincente e quindi premiare un vincitore.

Dal 1° luglio 2009, con l'entrata in vigore del nuovo regolamento, il SuperEnalotto si è dotato di un sistema estrazionale autonomo. Le operazioni di estrazione oggi sono gestite da ADM Agenzia delle Dogane e dei  Monopoli - e Sisal, che si avvalgono di due macchine estrazionali, una per determinare la sestina e il Jolly e l’altra per il SuperStar. Le macchine funzionano a mescolamento pneumatico e garantiscono la completa casualità dei numeri.

 
L'estrazione dei numeri del SuperEnalotto avviene ogni martedì, giovedì e sabato alle ore 20:00, presso la sede di ADM in Piazza Mastai a Roma, ed è aperta al pubblico. Non solo infatti è possibile vedere l'estrazione sui canali ufficiali di SuperEnalotto (www.superenalotto.it, canale Youtube e profilo Twitter) e sul sito del Corriere della Sera, ma è anche possibile presenziare di persona e assistere in studio alle operazioni di sorteggio della combinazione vincente. 

 

Dietro a ogni estrazione del SuperEnalotto c'è un rituale molto preciso, che non lascia nulla al caso e sul quale sorveglia una commissione composta da: membri dei Monopoli di Stato, rappresentanti Sisal, un coordinatore tecnico, agenti della Guardia di Finanza, supervisori del Codacons e un banditore. 

Come avviene l'estrazione?
 

Tutto ha inizio alle 18:30 in punto con la verifica del corretto funzionamento delle 2 macchine estrattrici e dei computer che le azionano. La verifica è eseguita dai membri della commissione tramite una smart card numerata, custodita in un armadio blindato. Terminate le operazioni di verifica si procede all'apertura della cassaforte, videosorvegliata 24 ore su 24, nella quale sono custodite 4 valigette, ciascuna con un set completo di 90 palline in poliuretano, e l'hard disk con il software per la gestione delle macchine estrattrici. Una valigetta è lasciata in cassaforte come riserva. Tra le altre 3 valigette ne vengono sorteggiate due, una per l'estrazione della sestina vincente e del numero Jolly, l'altra per l'estrazione del numero SuperStar. La terza valigetta viene riposta in cassaforte.
A questo punto, un membro della Commissione procede all'inserimento delle palline in ciascuna macchina estrattrice seguendo un processo molto rigido: le valigette vengono aperte utilizzando delle chiavi sigillate in una busta alla fine della precedente estrazione e, prima di toccare qualunque pallina, l’addetto indossa dei guanti di cotone al fine di non alterarne il peso o qualunque altra caratteristica che possa compromettere il corretto svolgimento dell’operazione. 

L'addetto preleva la prima pallina dalla valigetta, la mostra alla telecamera facendone vedere il numero, la passa su un lettore RFID, un dispositivo tecnologico che associa ogni pallina al suo numero, e la inserisce nell'urna della macchina estrattrice. Quando tutte le palline sono state inserite nelle urne delle due macchine sono circa le 19:30 e il gioco è stato chiuso. 

Si è pronti quindi per procedere all'estrazione, ma bisogna attendere il via libera da parte della Commissione Determinazione delle Giocate Vincenti. Una volta chiuso il gioco, infatti, quest’ultima si accerta che le informazioni vengano registrate su DVD non riscrivibili e i supporti chiusi in cassaforte. Quando anche questa operazione è terminata la Commissione di Controllo e Verifica invia un fax alla Commissione di estrazione presso la sede di ADM. Si può partire!

Un flusso d'aria ad alta pressione mescola le palline che, una volta estratte, vengono lette dallo scanner RFID che trasmette i dati al computer. Il banditore di Commissione le registra e infine l'annunciatrice li comunica al pubblico. Questa procedura è eseguita due volte, una per la sestina vincente e il numero Jolly, l'altra per il numero SuperStar con la seconda urna. 

 

Il documento ufficiale contenente la sestina vincente più il numero Jolly, e il numero SuperStar, viene firmato e controfirmato dai Presidenti ed è inviato via fax alla Commissione di Determinazione delle Giocate Vincenti, che recupera dalla propria cassaforte i DVD con le giocate del concorso e procede alle operazioni di spoglio per determinare quelle vincenti.

Intanto nell'aula dell'Agenzia Dogane e Monopoli si procede al riordino di tutti gli strumenti. Le palline sono riposte nelle valigette, si chiudono i lucchetti, e le chiavi vengono sigillate nella busta che viene firmata dal Presidente. Le 2 valigette, la busta con le chiavi e l'hard disk con il software vengono rimessi nella cassaforte per la prossima estrazione. Nel frattempo lo spoglio è terminato e l'annunciatrice comunica ufficialmente le vincite del giorno. 

 

Nella prossima puntata: il SuperEnalotto nella cultura del nostro Paese

Il SuperEnalotto non è soltanto un gioco. In oltre 20 anni di storia ha collezionato racconti, credenze, abitudini degli italiani. Il suo racconto evocativo ha incuriosito i principali salotti del mondo dello spettacolo e la sua notorietà ha contribuito, con il passare del tempo, a sostenere numerose iniziative in piccole e grandi città lungo tutto lo Stivale. Un racconto corale e partecipato.
 

 

 

approfondimento
Video estrazione
Come capita per i biscotti, anche di giochi bisogna inventarne sempre di nuovi

La sestina più attesa di sempre si presenta a milioni di italiani nel 1997.

 

Forte di una grande tradizione, SuperEnalotto si rinnova per crescere.

 

Le 10 cose che non sapevi del SuperEnalotto!

Dietro ad ogni vincita e premio incassato del SuperEnalotto c'è il lavoro quotidiano di tantissime persone.